I benefici del lavoro a maglia

Secondo quanto emerge da alcuni studi, infatti, sferruzzare:

  1. Combatte depressione e dolore fisico. Lavorare a maglia è una un’attività perfetta come terapia contro depressione e dolore fisico. Compiere movimenti ripetuti, vedendo prender forma la propria creazione, è un ottimo stimolo a perseguire un obiettivo, che distrae la nostra attenzione dalla problematica che ci affligge in quel momento. 
  2. Riduce stress e ansia. Induce infatti in tutto l’organismo una sensazione di relax totale: la tensione muscolare si allenta, la frequenza cardiaca si riduce e la pressione sanguigna diminuisce. Lavorare a maglia è paragonabile, per questi aspetti, alla meditazione.
  3. E’ sociale. Creare un gruppo di lavoro a maglia è, a tutti gli effetti, un’attività sociale: aiuta le interazioni tra le persone e favorisce le nuove conoscenze. Inoltre, migliora la comunicazione e l’autostima: confidarsi mentre si lavora ai ferri non consente di fissare negli occhi le persone che stanno parlando, questo contribuisce a rendere più naturale lo scambio senza il timore di essere giudicati.
  4. Allena la concentrazione. Se siete iperattivi e avete energia in eccesso, lavorare a maglia potrebbe aiutarvi: grazie all’alto livello di attenzione che richiede, questa attività funge da metodo ideale per allenare la concentrazione e incanalare le proprie energie verso un obiettivo finale. Anche gli anziani possono beneficiare degli effetti positivi di lavorare a maglia: infatti, uno studio su oltre 2 mila persone over 65 ha rilevato che dedicarsi con costanza ai ferri aiuta a ridurre gli effetti della demenza senile, mantenendo in attività il cervello e tutte le funzioni collegate.
  5. Fa bene a corpo e mente. Lavorare a maglia rientra a tutti gli effetti tra le attività sociali e ricreative che fanno bene al corpo e alla mente, insieme a viaggiare, fare giardinaggio e altri lavoretti manuali.
  6. Disintossica dai ritmi frenetici. Lavorare a maglia permette di “disintossicarsi” dalla vita frenetica in cui viviamo, soprattutto dall’alto tasso di tecnologia che ci circonda. Equivale, quindi, a prendersi una bella pausa rilassante dai problemi e dallo stress quotidiano, dando più spazio all’introspezione.

(Fonte: tuttogreen.it)

Ho pensato, per il mio benessere psicofisico, di fare un tentativo 🙂

A dire il vero, molti anni or sono, ero stata introdotta al lavoro a maglia. Ma, quando ero piccina, la mia pazienza era così poca che il tentativo è miseramente fallito. Devo ammettere che, con l’età adulta, non sono riuscita ad incrementare molto questo fattore “pazienza”: spero sia sufficiente al portare a termine almeno una sciarpa 🙂

IMG_2220

Annunci

3 pensieri su “I benefici del lavoro a maglia

  1. Anch’io sono stata introdotta in tenera età, e ti confesso che mi piaceva tantissimo, il problema per le mie insegnanti era che sono mancina e quindi dopo un po’ si confondevano, così so fare solo il punto dritto e neanche tanto bene. Ma mi è sempre piaciuto tantissimo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...